tra5e10cm


FAQ

Per capire a colpo d’occhio!
Qui trovi in forma sintetica tutte le modalità d’uso del progetto, alcuni concetti di percorso e riferimenti utili ad approfondire; in risposta alle domande più frequenti degli artisti.

1 Vorrei proporre più opere, è possibile?
Sì, ma non più di due. In ogni caso dovrebbero essere due opere molto differenti per stile o tecniche utilizzate.

2 In che formato va fornita ogni opera?
In file pdf o jpg a definizione 300 dpi in formato 21x21 cm.

3 A chi va inviata l’opera?
Direttamente a Claudio Quinzani all’indirizzo mail che trovi nel sito.

4 Quale utilizzo viene fatto dell’opera?
Solo ed unicamente per essere pubblicata nel sito e se appartiene ad uno tra i primi 120 artisti che partecipano al progetto, anche nel libro.

5 Il copyright è protetto?
Avete la mia parola che non utilizzerò l’opera di nessuno per altri scopi, salvo specifica richiesta agli autori ed eventuale concessione scritta da parte degli stessi.
Quando ancora il sito non era in rete richiedevo una scheda con i dati a tutti gli artisti che partecipavano con autorizzazione da parte loro all’utilizzo nel sito e nel libro. Ora che il sito è attivo diventa una perdita di tempo.
Tuttavia se qualcuno si sente più sicuro la scheda è sempre disponibile. Richiedetemela.

6 Posso presentare una mia opera già prodotta?
Alcuni l’hanno fatto ma solo perché il lavoro era particolarmente pertinente alla frase e considerando le opere degli artisti in rete ne ho proposto direttamente l’utilizzo e l’abbinamento allo slogan segnalandolo all’autore che ha chiesto di partecipare.
In genere cerco l’esclusiva: l’artista partecipa perché ispirato da una delle frasi e realizza l’opera partendo dallo slogan scelto da lui stesso.

7 Come faccio a ricevere il testo con le frasi?
Richiedendolo direttamente a Claudio Quinzani all’indirizzo mail del sito.

8 Come prenoto la frase?
Scegliendola dal testo in pdf che ti invio e segnalandomela con il numero di pagina relativo. Io ti confermo la scelta e te la riservo evidenziandola in giallo nel testo in modo che altri non la prenotino.
Alcune frasi sono espressioni idiomatiche o giochi di parole specifici della lingua italiana. Se partecipi dall’Estero o hai difficoltà con la lingua fatti aiutare da un amico o contattami e ti illustro meglio l’eventuale frase scelta, oppure ispirati più semplicemente al suono che produce lo slogan se lo pronunci a voce alta senza preoccuparti del significato.

9 Quanto tempo ho per realizzare l’opera?
Non c’è nessuna fretta, tuttavia si consiglia un massimo di due mesi per accelerare un po’ i tempi. Alcuni realizzano opere impegnative e hanno bisogno di più tempo. Se fatta la scelta per qualche motivo pensi di disdire, basta che me lo comunichi e rendo nuovamente libera la frase per altri che vorranno partecipare.

10 L’opera deve contenere la frase?
Puoi scegliere di accorpare la parola all’immagine, ma non è una regola.
Se preferisci questa opportunità rispetta la punteggiatura e il modo in cui è scritta la frase: maiuscole, minuscole, virgolette…

11 Quali tecniche posso utilizzare?
Tutte, senza nessuna limitazione.

12 Su quali supporti posso lavorare?
Su qualunque supporto. Alcuni hanno realizzato opere plastiche, sculture, installazioni.
È anche possibile interpretare uno degli slogan con l'arte poco percorsa della foto di scena: la frase che più vi ispira potete impersonarla in posa situazionista o evocativa utilizzando persone come performers.
Il video diventerebbe un po’ impegnativo, tuttavia se nasce dalla frase, è inedito e dura non più di tre minuti è ben accetto.
Non mettere titoli di testa e di coda: verrà caricato nel sito e la scheda con i tuoi dati conterrà tutti i riferimenti necessari al video.
Se pensi ad un video dovresti comunque caricarlo tu autonomamente su uno spazio web a tua scelta (youtube, vimeo, etc.) e autorizzarmi a renderlo disponibile in copia sul sito.

13 In caso l’opera non sia in computer grafica ma reale, come posso spedirla?
Sempre tramite file a Claudio Quinzani per posta elettronica.
Realizza una foto di buona qualità, fai attenzione alle sovraesposizioni, alla troppa luce e cerca di fotografare l’opera nella sua interezza, trascurando particolari d’ambiente che esulano dall’opera stessa.
Inviami anche in questo caso un file pdf o jpg a definizione 300 dpi in formato 21x21 cm.

14 Insieme all’opera posso mandare i miei dati o una biografia?
Sono richiesti specificamente: nome e cognome o nome d’arte. Scegli una delle due opportunità.
Tecnica ed eventuale supporto utilizzato.
Luogo di provenienza o di nascita dell’autore: scegli una delle due opportunità.
Un solo contatto web che cliccato dal sito andrà direttamente alla tua pagina. Può essere una tua mail, un sito, un blog, una pagina facebook, uno spazio in rete; quello che preferisci.
Guarda le opere già esistenti nel sito e trai spunto: cerca descrizioni brevi, concise e dirette.
Nel caso partecipi con due opere, forniscimi due contatti web differenti: uno per ogni opera.

15 Quanto tempo passa da quando mando l’opera a quando verrà pubblicata sul sito?
Un tempo ragionevole utile a radunare un numero considerevole di opere per passarle ai curatori del sito che le caricano di volta in volta a gruppi.

16 Chi sceglie le opere?
Tu stesso che me le invii, non c’è nessuna giuria, nessuna commissione giudicatrice.
Il progetto è un laboratorio aperto, non un concorso e neppure un catalogo d’arte.

17 Verrà fatta una mostra delle opere in formato originale?
Sarebbe molto bello. Io con le mie sole forze non ce la faccio. Se qualcuno vuole proporsi, ha contatti o spazi giusti e se la sente di curare un’esposizione, basta solo che mi scriva e ne parliamo.

18 Partecipare comporta delle spese?
Partecipare non costa assolutamente nulla. Non c’è nessun trucco, nessun secondo fine. Per avere un’idea dello spirito del progetto leggi i commenti di chi ha già partecipato e guarda il video che trovi nel sito alla pagina che illustra le opere.

19 Come posso contribuire a promuovere il progetto?
Parlandone ai tuoi amici, a chi vuoi tu, linkando il sito attraverso un tuo contatto web. Portando con te le cartoline che puoi richiedermi direttamente. Cerca nel sito alla sezione come contribuire.

20 Chi sono i fautori del progetto?
Claudio Quinzani e chiunque voglia occuparsene in qualsiasi forma.

21 Chi ha fornito il loghi del sito?
Marco Purè che ha partecipato scegliendo una frase. L’opera realizzata è talmente pertinente al progetto che gli ho chiesto di poterla utilizzare; dogukan belozoglü a cui ho proposto di realizzare un dogu per il retro della cartolina ed Eva Escoms Estarlich che ha partecipato scegliendo uno slogan.
Il suo lavoro mi è piaciuto molto e l’ho trovato in sintonia con il logo del sito. Le ho chiesto di poterlo utilizzare per il blog di riferimento teatri assortiti.

22 Chi ha realizzato la grafica del sito?
Due professionisti che conosco a cui ho chiesto di collaborare.
Si sono dimostrati seriamente preparati e motivati ad aiutarmi: hanno interpretato in modo splendido tutti i miei propositi.

23 Chi finanzia il progetto?
Claudio Quinzani e chiunque voglia partecipare in qualsiasi forma; specialmente Enti, Comuni, associazioni culturali e libere istituzioni.

24 Chi realizza la grafica del libro?
La Cooperativa Sociale Clab di Bolzano nella persona di Francesca Peruz che ha apprezzato il progetto e mi ha chiesto di partecipare fornendomi utili suggerimenti all’inizio del lavoro.

25 Chi pubblica il libro?
Una Casa Editrice o un Committente che valorizzi l’idea e abbia intenzione di promuoverla. Finora ho contattato più realtà in Italia e all’Estero. Tutte mi hanno chiesto un preventivo di cinquemila euro per mille copie con determinate caratteristiche tecniche di buon livello. Io non ho soldi e non voglio chiedere quote agli artisti: il libro non è un catalogo. Se c’è qualche Ente, Comune o Istituzione che vuole collaborare, sono ben disponibile a valutare la proposta.

26 Quali e quante opere saranno nel libro?
120 opere intercalate al testo composto di 365 frasi brevi come un titolo.
Una sola opera per autore compresa di scheda/artista come nel sito, che occuperà un’intera facciata e misurerà 21x21 cm.
Nel caso di più opere nel sito per ciascun artista, mi riservo di scegliere quella più utile alla pubblicazione per il libro avvertendo e concordando con ogni autore personalmente.

27 Come faccio a ricevere il libro?
Richiedendomelo quando sarà disponibile. Ho intenzione di spedirlo per posta come piego di libri.
Se procedo in modo indipendente e non ho contributi, spedirlo a tutti gli artisti che partecipano mi costa un po’. In caso potrebbe essere considerato un eventuale minimo contributo spese.

28 Il libro sarà in vendita?
Non è nelle mie intenzioni, perché un prodotto di questo tipo non viene considerato dal mercato. Di solito i libri d’arte sono acquistati direttamente dagli espositori che partecipano. Stimati galleristi già lo fanno così bene…

29 Dove posso trovare il libro?
Ognuno può fare la sua parte per collocarlo dove pensa che sia consultato: biblioteche, circoli artistici, associazioni culturali, amici…

30 Cosa significa tra5e10cm?
Si riferisce alla lunghezza delle frasi del testo: brevi come un titolo; e di qualunque slogan che gira intorno nel quotidiano: giornali, pubblicità, citazioni, sms…

31 Cosa significa la dicitura senzatitolo contenuta nell’indirizzo mail del sito?
Si tratta di un gioco di parole che rimanda all’idea di non avere alcun Titolo che mi autorizzi a giocare con i titoli che fungono da testo al libro, dato che non sono famoso.
Probabilmente se lo fossi sarei considerato da molti come un genio per il solo fatto di essere conosciuto e a pochi interesserebbe realmente il progetto.

32 Come e quando è nato il progetto?
Nell’agosto del 2010 quando dopo aver contattato qualche Casa Editrice con le mie frasette, sono stato gentilmente congedato. Ho cercato gli artisti in rete uno ad uno scrivendo una mail semplice ma dettagliata a circa tremila persone. Molti hanno cominciato a partecipare e alcuni mi hanno anche dato preziosi consigli in corso d’opera. Dopo un anno è nato il sito.

33 Che scopo ha il progetto?
Il progetto ha l’ambizione di dimostrare che con frasi molto brevi si può fare arte e mettere in movimento molti artisti liberi da schemi, convenzioni ed esigenze di cachet, per un laboratorio aperto all’insegna dell’arte libera: non truccata, non pilotata, non finta.
tra5e10cm è un pretesto per mettere in gioco più artisti che condividono un intento comune e nel frattempo possono utilizzare il progetto per farsi conoscere, divulgare la loro arte e contattare se vogliono chiunque ne prenda parte.

34 Chi ha tradotto in altre lingue le domande frequenti?
Le traduzioni sono aggiornate di continuo grazie a chiunque sia in grado di farlo e si presti gratuitamente. Chi ha competenze in qualsiasi lingua del mondo mi segnali la sua proposta e sarò ben lieto di accoglierla.

35 Esiste un blog?
Finora no a parte teatri assortiti che illustra il lavoro teatrale di alcuni anni.
Un blog nel senso di scambio di opinioni collettive lo trovo troppo impegnativo e finiamo per perderci in mille considerazioni. Con ogni singolo artista che partecipa mantengo comunque sempre un contatto diretto e disponibile.

36 Come posso partecipare alla sezione dei commenti?
Scrivendo al solito indirizzo mail. Le frasi relative al progetto che spesso nascono per caso, negative o positive che siano, le aggiungo nella sezione con l’autorizzazione degli autori. Cerco di utilizzare il solo nome proprio di ciascuno in calce al commento, salvo alternative ben motivate.

37 Il progetto è in facebook?
Io non lo metto perché mi impegnerebbe troppo, molti artisti l’hanno fatto segnalando il sito. Chiunque volesse farlo è il Benvenuto!

38 Come posso divulgare il sito?
In qualunque modo scegli di farlo. Se lo fai in web e mi comunichi i riferimenti relativi ne sono più che felice.

39 Ci sarà un eBook?
Sto valutando l’idea. Avrei trovato anche una Casa Editrice disposta ad ospitare il progetto in rete. Se il libro resterà un sogno irraggiungibile, questa può essere un’alternativa.
Continua a collegarti al sito per tutte le novità e gli aggiornamenti.

40 Chi me lo fa fare?
La voglia di scoprire l’interpretazione che danno molti sguardi differenti alle frasi del testo, perché mi affascina l’idea di come possa trasformarsi un pensiero aperto per sua natura a infinite possibilità.
Un amore smisurato per l’arte.
Ricordare mio padre che dipingeva la notte e in ogni momento libero, in bilico tra il suo naturale essere interiore che lo spingeva verso l’arte, e la vita: onesta ma quotidiana che invece lo costringeva a non essere quello che avrebbe sognato di essere.
tra5e10cm sta piacendo a tanti artisti che hanno riconosciuto l’idea originale, spontanea e generosa.
Grazie a Te e a Tutti Voi questo progetto non è rimasto soltanto un sogno pur continuando a conservarne il sapore.


indietro



Privacy e Cookie Policy